L'agriturismo prende il nome dal Monte Frontino, monte che delimita l'azienda.

L'agriturismo si compone di due casali, uno del '600, "Ca Tofano", uno più recente, "La Biagina", immersi in un bosco di circa 80 ettari, sulla riva sinistra del fiume Candigliano, completamente ristrutturati con assoluto rispetto dei materiali, dei volumi, delle aperture originarie.

 

Il luogo ha una storia significativa: secondo lo storico Delio Bischi nell'alto medio evo il Monte Frontino - con il relativo castello - fortezza a base esagonale, ebbe grande importanza per la difesa del corridoio che univa Ravenna a Urbino, a Gubbio, a Roma durante la guerra Bizantina - Longobarda.

Sebastiano Macci Nel Libro IV "De istoria" Venezia MDCXIII "... Di fronte si vede Frontino, Castello ora non spregevole e un tempo baluardo fortificatissimo in un altissimo colle separato dall'Appennino, luogo eccellentissimo..."

Alla fine del '700 in una relazione del vescovo di Urbino si legge che a Frontino vi è "rimasta una cisterna e qualche muro diruto".